comment 0

Lo ammetto, il proporzionale mi attizza. Ma..

In Olanda i liberalconservatori ottengono 33 seggi. I democristiani 25. In totale 58 seggi per un teorico centrodestra olandese. Il centrosinistra, in tutte le sue quattro o cinque forme (il fallimentare PvDA, i GroeneLinks, i Socialisti hardcore, Van der Dieteren e, perché no, il Denk, socialdemocratici “etnici”) ne prende più o meno lo stesso numero – forse leggermente di meno – e di governare non se ne parla proprio. 
Il proporzionale purissimo mi attizza, insomma, come ho detto prima, perché permette me e quattro amici al bar (senza Marra e Romeo, possibilmente) di fare un partitino ideologico, identitario, iper-progressista, che promuova un’agenda avanzatissima e che entri in Parlamento con l’1%. A rappresentare la nostra gente con le nostre idee. 

La “frammentazione” – che in realtà è la quintessenza della rappresentanza, Dio solo sa quanto la gente ne abbia bisogno – è cosa bella è piacevole, ma come la mettiamo, a sinistra, con l’attrezzarsi per cambiare le cose, qualsiasi cosa? No, perché al governo dell’Olanda non ci sono andati gli stronzi, certo, ma ci rimangono gli stronzetti.

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...