comment 0

One day to go

1 – Stavolta non si potrà dire che la campagna della Clinton, così come la gran parte dei media, non avevano neanche considerato o temuto la vittoria di Trump, qualora si verificasse. La spettacolarizzazione esasperante della politica americana ha forse un lato positivo: come nei film di Hollywood, o nei reality show, non dà nullo per scontato fino alla fine, neanche l’assurdo. Di questi tempi, sembra una dote. Peccato che comunque, qualora Trump vincesse davvero, si dirà lo stesso che “non se lo aspettava nessuno!1!!1!”. Ecco, no, non è vero.

2 – Se Hillary Clinton vincerà, sarà grazie ai Latinos, accorsi alle urne in queste ore (early vote), il 150% in più rispetto al 2012. Impressionante. Non si vince né mettendo la gente l’una contro l’altra. Ma neanche considerandola come una cosa sola, senza differenze. Ha sbagliato Trump durante tutta la campagna praticamente, ha sbagliato – tanto – Clinton chiamando i supporter di Trump “basket of deplorables”: dopo l’offesa, i deplorables se la sono segnata, e si sono compattati.

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...