comment 0

Breaking Bad 6: solo i media italiani ci potevano cascare

Breaking Bad é la serie Tv di grandissimo successo che ha letteralmente dominato gli Emmy Awards di quest’anno, con ben cinque nomination trasformatesi in premi, proprio ieri notte.

Cosa fa National Report, il sito di news indipendente (ma di sana fede ultraconservatrice) più letto (e di conseguenza infarcito di fastidiosissimi e finanche inopportuni Ads, ossia spot) d’America? Ovviamente pubblica la notizia di un’intervista esclusiva all’autore delle serie, tirando in mezzo anche la CNN (con un semplice link alla sua homepage), in cui quest’ultimo annuncia una nuova serie dai risvolti piuttosto sconvolgenti.

Valanghe di click, chiaramente. E la nostra ANSA non può che riportare la notizia, ingaggiando la malcapitata redazione online nella traduzione letterale della paginata pubblicata dal National Report, la testata di cui sopra.

Peccato che il National Report sia notoriamente un sito sì di informazione, ma di stampo satirico (fatto -è da dire- decisamente meglio di quelli nostrani, a cui pure spesso in molti abboccano comunque), e quindi non nuovo nella pubblicazione di notizie totalmente inventate dal nulla. Peccato poi per Breaking Bad, che non continuerà affatto, come -tra gli altri- racconta l’Indipendent.
E peccato, infine e soprattutto, per l’ANSA: può, un’agenzia che teoricamente dà le notizie ai giornali stessi, prendere per buona una bufala del genere?

Nicolò Scarano
@nicoloscarano

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...