comment 0

E c’é il Sud, a Reggio Emilia (#wdays)

Reggio é bella, il Chiostro della Ghiara é vivo.
C’è Valentina Spata: abbiamo il piacere di cenarci insieme, ci racconta di come, praticamente da sola, abbia sconfitto le oligarchie cittadine a Ragusa, durante le ultime elezioni amministrative. Del “fenomeno Grillo” in Sicilia, del vuoto di potere, ma soprattutto rappresentanza aperto come una ferita -dolorosa, e pericolosa- al Meridione (e non solo).
Ci sono i livornesi, ci parlano d’un conflitto assurdo tra una classe amministrativa convertita in un batter d’occhio al renzianesimo, un esecutivo interamente dentro al patto di sindacato, dei cani sciolti con pochi mezzi se non la passione.
Poi ci sono Pippo, Fabrizio Barca, Walter Tocci, Sandra Zampa.

Una cosa, però, m’ha colpito più di tutte: la presenza forte di ragazzi del Sud, e della loro necessità forte di contrastare la lottizzazione già semovente in vista Congresso. Da Napoli, da Putignano, da Patti una voce arriva forte e chiara: “Si vince solo se andiamo al Meridione, gliel’abbiamo detto a Pippo”.
E allora noi, che Pippo vada “giù al Sud” ci speriamo forte, anzi ci crediamo.
Magari anche e soprattutto al circolo PD aperto da poco all’ILVA, una specie di miracolo politico nel “deserto sporco” creato dalla tragedia industriale di Taranto: ovviamente “contro”, sì.
Perché mai non chiudere proprio lì la bellissima avventura che parte da qui?

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...