comment 0

A House Divided, o del perché le istituzioni devono funzionare

Vedetevi “A House Divided” di Shane Smith, il capoccia di Vice. Tema: gli otto anni della presidenza Obama, continuamente “ostruiti” da Repubblicani capaci, per pura opposizione, di far cessare TUTTI i servizi pubblici forniti dallo Stato per 16 giorni (ve lo ricordate lo “shutdown” del 2013?..)

Con interviste a molti personaggi interessanti, Obama incluso – un intellettuale illuminato che, come tutti i politici ormai, non è comunque stato capace di navigare a dovere quel mare frammentato che è l’esercizio del potere nel XXI secolo.

Il documentario inoltre spiega eccezionalmente bene perché istituzioni che non decidono e non attuano più non significano “più discussione, più democrazia”, ma una progressiva rottamazione di quest’ultime.

Ah, e poi una differenza fondamentale, culturale, quasi antropologica, tra Europei e Americani. Noi vogliamo, a destra come a sinistra, stato sociale, garanzie, sanità pubblica. Loro vogliono che li lasci stare a morire in pace di appendicite nel cabin di zio Sam, pur di non pagare un dollaro in più di assicurazione.

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...