comment 0

Tarragona

Sugli autobus spensierati dei ragazzi in Erasmus, come su quelli più avventurieri che scalano pendici su cui accamparsi, o su quelli da Liverpool Street fino a Loughborough Junction nelle notti affaticate e londinesi. C’ero pur io su quegli autobus, potevo esserci anch’io su Quell’autobus: il pensiero più provinciale ed autoriferito che possa venirti in mente, eppure il più naturale. “Non è giusto”, piangevo da bambino quando papà, in una delle tante traversate dalla Puglia fin su e vicerversa, mise sotto per sbaglio un cucciolo di cane nato in una stazione di servizio. “Non è giusto”, è l’unica cosa che riesco a dire ora.

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...