comment 0

Cameron spacca il Labour? Corbyn spacca i Conservatives – sulla Siria

Il Regno Unito va alla guerra, come al solito, senza una linea precisa, senza sporcarsi troppo le mani, partecipando a questi bombardamenti di cui non si colgono le utilità – vi prego, raccontatecele, oh apologi dell’interventismo sempre e comunque! E per quelli di sinistra che odiano la sinistra, è una sconfitta – mah! – di Jeremy Corbyn, in quanto una settantina (60 a favore, 10 astenuti) di laburisti non hanno votato contro.

Io dico semplicemente questo: non cambi la tradizionale – appunto – politica estera britannica, dall’opposizione, dopo neanche 3 mesi di leadership. Corbyn ha fatto un ottimo e coraggioso discorso (andatelo a riascoltare), e se vale il ragionamento per cui Cameron ha spaccato il Labour, allora vale anche quello per cui Corbyn ha spaccato i Conservatives, di cui una quindicina non hanno votato per l’intervento.

Semplicemente: sarebbe andata così comunque. Poi, se volete, si appunti tutto alla naïveté Corbyniana, ma io sinceramente non capisco davvero di cosa si stia parlando. Secondo il parametro che viene utilizzato, anche Renzi sarebbe un leader di scarso successo perché molto spesso subisce defezioni da una parte più o meno ampia del suo partito: una cazzata, tanto quanto le motivazioni – debolissime – che stanno portando a questo ennesimo insensato e sporco intervento.

È soprattutto un triste giorno.

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...