comment 0

Grillo, Gramellini, Renzi: slot machine

Come ben dice anche Fabio Chiusi anticipandomi, quello di oggi su beppegrillo.it verso Gramellini de La Stampa non é né un linciaggio, né un aggiornamento della lista di proscrizione, né un agguato squadrista.

É una critica sacrosanta a un cattivo servizio, viziato da una disonestà intellettuale preoccupante per uno dei giornalisti più noti sulla scena (o, in alternativa, e non so se é peggio, da una grave disinformazione del suddetto), e per giunta su una rete pubblica, in prime time, in una delle strisce più seguite.

Non si può far passare l’idea che chi interpreta – per non parlare di chi le dà, spesso male – le notizie (con un sacrosanto taglio personale) non si possa criticare. Rispondere coi fatti: questo é l’unico modo per zittire chi ulula a volte senza senso della misura (i “grillini”? Ma non solo).

Riguardo al fatto in sé (si parla dell’emendamento alla legge di stabilità su incentivi ai comuni nel contrasto alle slot machines) oggi mi tocca dar ragione a Scanzi: lodevole Renzi ad aver agito per fermare la boiata pazzesca degli ormai “suoi” parlamentari (di cui evidentemente -ennesima dimostrazione- ci si può fidare poco), ma il caso – come purtroppo per il Pd spesso capita – é stato sollevato ancora una volta dal M5S.

Lo dic(iam)o da giorni: ci diamo una svegliata o no?

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...