comment 0

Strade (di informazioni) private e montagne di pubblicità.

Oggi sul Corriere (autore Sarzanini) scopriamo che l’uomo dorato della “lotta contro i poteri forti” (portata avanti dall’alto cdella Commissione Europea però: IL potere forte, fortissimo, per antonomasia), al secolo Senator Mario Monti, firmò da Premier un decreto (24 gennaio scorso) autorizzante la concessione all’accesso di banche dati ai grandi gruppi operanti nei settori energia, trasporti, salute, credito bancario e via dicendo.
Tutto ciò per PREVENZIONE, pare. Di cosa non s’è capito.

Gli stessi grandi gruppi che fanno “prevenzione” possono disegnare enormi, dettagliatissime mappe (con strade di informazioni private e montagne di pubblicità), indicanti dove vanno le nostre preferenze, con la reale e forte possibilità di influenzarle.
E che anche il Corriere stesso, spesso detto Pompiere (per l’ardore nello spegnere ad arte casi scottanti), se ne sia accorto e lo faccia notare, invece lo abbiamo capito. Capito benissimo.

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...