comment 0

Iene in spiaggia: uno scherzo che diventa bias

Ragazzotti al pub, il giovedì sera. Si parla di politica: strano ma vero, a volte nei giorni immediatamente successivi alle elezioni capita. Ci sono i due o tre convinti o quasi sostenitori del Partito Democratico: quello ringalluzzito dal renzismo, quello un po’ più critico, quello che il partito é sempre il partito. C’è quello che “la sinistra é morta” é allora bisognare votare Tsipras, si rintraccia anche il desaparecido berlusconiano. Poi c’è la nuova -ma in realtà per nulla- specie, quella del grillino: venga quest’ultimo dalla sinistra disincantata, dal più sincero degli italici disinteressi, o dalla vagamente rancorosa destra sociale, viva é la delusione per la cocente sconfitta appena rimediata, evidente il risentimento verso il popolo “pecorone”.

“Ma l’hai visto il video delle Iene? S’a ggente ‘nvece d’anna’ ar mare veniva a vota’, sicuro vinceva Grillo”. Nel servizio, infatti, la Iena Casciari va a recuperare in spiaggia, girando con un’urna appesa al collo, i voti di 1000 astenuti durante la domenica delle elezioni europee. Alla conclusione dello spoglio, sono più di 400 i voti balneari per il M5S: viene naturale, allo spettatore, la conclusione prima riportata tra virgolette.

Lo scherzo, il “gioco” (come lo stesso Casciari definisce la sua divertente sortita in spiaggia), a volte ha il potere di scaturire in un pensiero magico nella mente di chi vi si sente particolarmente coinvolto: é così che partito scherzo -un ottimo prodotto televisivo-, lo scherzo stesso diventa un bias, un enorme errore di comunicazione, capace di attivare meccanismi per certi versi dannosissimi.

“La rovina de ‘sto popolo so’ quelli che non je ne frega niente, che non vengono manco a vota’”, conclude il grillino versione destra sociale.
Verissimo. Ma anche chi crede agli scherzi delle Iene ci mette del suo.

Nicolò Scarano
@nicoloscarano

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...