comment 0

Renzi rinnovi e dialoghi, o l’illusione finirà presto

E’ vero che in questi anni di sfiancamento berlusconista e, in questi mesi con un’accelerazione mai vista tra grillismo e renzismo, il “popolo di centrosinistra” ha subito un’operazione costante di ammansimento (allo stesso tempo frustrante) e rincretinimento collettivo. Ma è anche vero che quest’ultimo rimane sempre un popolo di rompicoglioni – scusate il francese.

E allora Berlusconi si può caricare chiunque, anche la Binetti, e fare qualunque cosa, tipo andare con le minorenni: i “suoi” lo sosterranno, sempre e comunque. Renzi no, Renzi si è scelto una costituency difficile da domare, inaccontentabile, tante volte testardamente conservatrice, legata a simboli e interpretazioni della società ormai sulla via dei cipressi.

In buona sostanza: o il rinnovamento lo fa per davvero, incominciando a dialogare con minoranze costruttive ed utili anche a lui stesso, nel suo partito e non, e ad usare il pugno duro con chi lo vuole frenare o fregare (non con quelli che dicono che l’Italicum fa schifo, ma con quelli che lo adulano perché lo vogliono morto), o la grande illusione finirà presto. Molto più presto di quanto avremmo detto l’8 dicembre.

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...