comment 0

Shiva e Serra

Ieri Ballarò ha fatto un gran bel servizio pubblico: m’ha fatto capire che con tutta probabilità non potrò sostenere Matteo Renzi alle prossime vicinissime elezioni. Ma come, Matteo?, lo scout?, il sindaco più amato d’Italia?, colui che, tronfio dell’abolizione totale al finanziamento si fa foraggiare dal bel Davide Serra?

Ma come, Davide Serra? Davide Serra quello de “la Thatcher miglior premier della storia”? Davide Serra quello del “non é colpa della finanza se qualcuno ha investito nei bond argentini”? Davide Serra quello della religione della competitività perché “il mondo va veloce”? Davide Serra quello degli hedge funds alle Caymans, perfettamente legali sì (direbbe Renzino), ma poi riversati in politica? Davide Serra quello che dall’alto dei suoi loft fra Londra, New York e Parigi non riesce proprio a scorgere le devastazioni ambientali e sociali che il suo caro neoliberismo crea ogni giorno giù al piano terra come a migliaia di chilometri di distanza?

Davide Serra proprio quello? L’esponente più brillante di quella nuova generazione di finanzieri squali e creativi che “rottamano” proprio come Matteino nostro? Renzi vincerà le prossime vicinissime elezioni, e allora vorrò che Vandana Shiva si fosse sbagliata.

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...